Auto-ID Identificare gli oggetti
è essenziale per accrescerne
il valore

Tecnologie auto-id Solo



Con l’arrivo della tecnologia Rfid l’identificazione automatica (Auto-Id) ha illuminato, poco più di dieci anni fa, il futuro della tecnologia, convincendo migliaia di imprese, anche in Italia, a investirci pesantemente. Ma come spesso accade, i tempi di sviluppo e diffusione sono stati più lunghi del previsto. E in modi hanno abbandonato un mercato che oggi è invece florido e ricco di opportunità.

 

Solos è uno dei più profondi conoscitori delle tecnologie di Auto-Id

Solos fa parte delle imprese che hanno saputo aspettare. L’ha fatto seguendo con attenzione lo sviluppo delle tecnologie di Auto-Id applicandole, laddove possibile, anche in piccoli progetti. Un approccio che le ha permesso di posizionarsi oggi fra i pochi player italiani capaci di maneggiare le tecnologie Rfid con disinvoltura, individuando con naturalezza e precisione chirurgica i processi e gli ambiti in cui possono portare concretamente valore.

 

Tecnologie diverse con un unico obiettivo: trasformare un progetto in un successo

Rfid, codici a barre bidimensionali, ologrammi, inchiostri speciali e, ancora, etichette adesive con chip incorporato, inchiostri invisibili e fili di sicurezza sono soltanto alcune delle tante tecnologie di Auto-Id che Solos può mettere in campo quando si tratta di implementare un processo di auto identificazione. E queste, unite alla naturale vocazione consulenziale di Solos e al suo approccio sistemico all’analisi dei processi, garantisce ai clienti la certezza di concludere il progetto nei tempi previsti, senza innalzamento di budget e, soprattutto, con pieno successo.